Il corso è rivolto ad un pubblico eterogeneo (occupato e/o disoccupati) che si propone di formare personale addetto alla conduzione di un impianto termico di potenza superiore a 232kW che deve essere munito di un patentino di abilitazione rilasciato al termine di un corso per la conduzione di impianti termici, previo superamento dell’esame finale (Art.287 del D.lgs 3 aprile 2006, n.152). Lo scopo del corso è quello di sensibilizzare i candidati sui possibili danni e pericoli connessi con una scorretta conduzione degli impianti termici, in particolare con una combustione difettosa, per i riflessi che essa ha sulla sicurezza, sull’inquinamento atmosferico e sui consumi energetici.

Addetti conduzione impianti termici